1 gennaio: avvio della partoanalgesia all’Ospedale di Rovereto

partoanalgesia rovereto

Il primario di Anestesia e Rianimazione dell’Ospedale di Rovereto ha annunciato che a gennaio a verrà introdotto il parto indolore. Il Movimento 5 Stelle, che fu il primo a sollevare le criticità della partoanalgesia presso i punti nascita di Trento e Rovereto, prende atto della notizia con enorme soddisfazione. Finalmente in Trentino tutte le donne che accedono ai punti nascita rimasti (Cles, Trento, Rovereto) potranno usufruire a loro libera scelta del parto indolore.

È d’obbligo ringraziare gli operatori sanitari delle due UU.OO. di Anestesia e Rianimazione e di Ginecologia ed Ostetricia per l’impegno profuso nell’attivare questa procedura molto sentita dalle partorienti. Infatti, nelle risposte alle nostre interrogazioni, l’assessore Zeni aveva affermato che, mentre a Trento la partoanalgesia sarebbe stata attivata entro il 2017, a Rovereto sarebbe avvenuto entro il 2018.

Successivamente, avendo forse constatato le capacità degli operatori roveretani, aveva affermato entro marzo. La notizia in questione è il più bel regalo che si potesse fare alle partorienti che si rivolgono al Punto nascite di Rovereto. Rimane ancora insoluto il problema del personale medico carente nei due reparti sopra nominati e che sottolinea l’enorme carico di lavoro dei medici in servizio.

parto indolore RoveretoL’articolo pubblicato dal quotidiano Trentino in data 24 dicembre 2017


DETTAGLI DELL’INIZIATIVA

Leggi la notizia sul sito ufficiale del Movimento 5 Stelle >>> cliccando qui <<<
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: