Arriva il Natale e Poste Italiane prepara il pacco

poste italiane foto terza

Dai primi giorni di dicembre in alcune valli del Trentino sarà avviato da Poste Italiane il cosiddetto modello di recapito alterno. Su un ciclo di due settimane, i giorni di consegna saranno solamente cinque, con ovvi disagi per l’utenza coinvolta. A ciò si aggiungono le conseguenze sul personale non ancora del tutto chiare.

Ci eravamo espressi duramente lo scorso settembre (clicca qui) e riteniamo di doverlo fare ancora oggi. I cittadini sono le vittime dirette e incolpevoli delle scelte di Poste Italiane, avallate da tutti i governi.

Anziché denunciare questa risibile prassi, Rossi ci tranquillizza e prospetta l’eventualità di un protocollo di intesa magari con ulteriori oneri a carico dei cittadini. Il Movimento 5 Stelle vuole che il problema venga sanato o perlomeno ridotto senza gravare sulle tasche di Pantalone. Dato che il servizio di distribuzione postale è stato più che dimezzato, il nostro invito è quello di dimezzare le tariffe per i residenti colpiti.

Venga quindi ridotto il costo di lettere, bollettini, raccomandate, pacchi e ogni altro servizio essenziale. Soltanto così potrà essere ripristinato un livello minimo di equità.


DETTAGLI DELL’INIZIATIVA

Leggi la notizia sul sito ufficiale del Movimento 5 Stelle >>> cliccando qui <<<
Leggi il comunicato del giornale online della PAT >>> cliccando qui <<<
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: