Comunicati

Medico a Luserna: residenti abbandonati ai loro disagi e gabbati da finte promesse

Pubblicato il
I trentini sono ormai abituati alle promesse che l'assessore Luca Zeni fa e poi dimentica. Aveva garantito che le RSA sarebbero state centralizzate, ma ad oggi rimangono tutte al loro posto (fortunatamente). Aveva confermato che dal primo settembre il punto nascita di Cavalese sarebbe stato riaperto e invece è ancora chiuso. Adesso imbonisce e rassicura…

Tagli ai servizi postali di 35 comuni italiani. Il presidente Rossi tace

Pubblicato il
Apprendiamo dalla stampa la conferma del peggioramento dei servizi postali in diverse valli trentine e conseguente creazione di quattro macroaree di distribuzione che saranno operative entro il prossimo 4 dicembre. Prima che si estendesse troppo, il problema era già stato sollevato a fine maggio nell'interrogazione 4568 del Movimento 5 Stelle con riferimento al solo Primiero.…

Nuovi livelli assistenziali “fordisti”. Servono per umanizzare le cure o per tagliare?

Pubblicato il
Il 7 luglio scorso la Giunta ha approvato la deliberazione n. 1117 relativa, tra l'altro, agli standard minimi dei livelli assistenziali. Nella premessa si fa riferimento alla necessità di centrare le cure sull'umanizzazione, "intesa come approccio olistico e attenzione ai bisogni delle persone". Si ribadisce la centralità della persona e si riepilogano i documenti, i…

Stage a corsia preferenziale per presunti profughi. Niente di nuovo

Pubblicato il
Qualcuno oggi si stupisce che le strutture finanziate dalla Provincia per gestire l'accoglienza contattino telefonicamente diverse società trentine, chiedendo di accogliere richiedenti asilo (alias profughi) nei loro esercizi commerciali e di assegnarli allo svolgimento di stage pagati presumibilmente dalla Provincia. Questa prassi, già di suo eclatante, è nota da mesi e nel nostro piccolo abbiamo…

Niente gabella sulla volumetria residua. La Provincia dà ragione al M5s

Pubblicato il
L'imposta Imis va versata solo sulla volumetria edificata: pretendere in aggiunta il pagamento della volumetria potenziale rappresenta un comportamento scorretto e come tale censurabile. Questa la risposta lapidaria dell'assessore Carlo Daldoss ad un'interrogazione depositata a fine luglio con cui chiedevamo conto di una pratica che ha fatto infuriare molti cittadini roveretani. La questione è semplice:…

Morte per malaria: smentita la tranquillità dell’assessore circa la profilassi degli immigrati?

Pubblicato il
La notizia della tragica morte di una bimba ricoverata inizialmente presso l'Ospedale S. Chiara per un esordio di diabete infantile pone numerosi interrogativi circa i protocolli sanitari ma non solo. Il M5s si era già occupato della profilassi prevista per il controllo delle malattie infettive degli immigrati con l'interrogazione n. 4266 (leggi qui). La risposta…

Violenza e discriminazioni contro la Polizia di Stato: “è ora di liberare gli Italiani”

Pubblicato il
Apprendiamo dal comunicato della Questura di Trento che, nonostante le parole spese solo pochi giorni fa da parte di chi dovrebbe garantire la sicurezza dei cittadini (tutti), il responsabile della recente, violenta sceneggiata presso un supermercato del centro, ha deciso di concederci un ulteriore sfoggio della sua cultura con offese e violenze al personale della…

Anche in Trentino al PD l’obolo dei nominati?

Pubblicato il
Nelle ultime ore trova riscontri effettivi e si palesa dunque come solida conferma quello che era un sia pur forte sospetto emerso a seguito di inchiesta giornalistica di Franco Bechis (leggi qui): il Partito Democratico ha costruito un efficiente sistema di auto-finanziamento, un sistema tanto oliato negli ingranaggi quanto deprecabile per le sue modalità operative.…

Le scorciatoie della scuola trentina: direttamente alla maturità senza italiano, matematica e storia

Pubblicato il
Con l'ultima delibera dedicata alla Formazione professionale la maggioranza prosegue il percorso di demolizione pezzo per pezzo della scuola come la conosciamo tutti e come esiste, pur con tutti i difetti del caso, a livello nazionale. Occorre forse ricordare che una competenza solo secondaria non consente simili derive autarchiche. Bisogna smettere di disattendere i contenuti…

Bondone: difformità tra il resoconto e i contributi concessi per i lavori di adeguamento

Pubblicato il
L'assessore Dallapiccola ha testualmente dichiarato che "sono emerse delle irregolarità di realizzazione dell'intervento relativo alla strada forestale Calva-Bocca Cocca, e sulla base di verifiche puntuali e mirate in situ, sono state constatate difformità tra le lavorazioni contabilizzate e quelle effettivamente eseguite. Tali fatti hanno determinato l'adozione da parte del Servizio Foreste e fauna dei provvedimenti conseguenti.…