Giornata dell’Alzheimer: oltre ai buoni propositi pensiamo anche ai fatti

alzehimer giornata

Oggi è la giornata dell’Alzheimer, una malattia priva di cura che provoca conseguenze spesso devastanti anche sulle famiglie. Per il 70% dei 7mila casi trentini infatti ad occuparsene sono direttamente i familiari.

Esiste anche una quota che, vista la particolare gravità, è in carico alle RSA. In questo caso a gravare spesso sulle famiglie sono i costi, in particolare nel caso di pazienti privi di mezzi o con mezzi propri insufficienti.

Le sentenze della Corte di Cassazione (la n. 4558 del 22 marzo 2012 e la n. 22776 del 9 novembre 2016) e la recente n. 617/2017 del Tribunale di Monza, hanno stabilito che il costo della retta della RSA in caso di malati gravi di Alzheimer spetta senz’altro al servizio sanitario pubblico e non ai familiari dei pazienti. Certo, la giurisprudenza non è univoca sul tema ma, trattandosi di diritto alla salute e di rispetto nei confronti dei nostri anziani, sarebbe naturale attendersi da chi governa, scelte che vanno nella direzione dei cittadini.

Pare che invece in Trentino l’approccio sia, una volta in più, quello meramente ragionieristico che si appiglia a ogni cavillo pur di evitare di riconoscere quello che diversi tribunali hanno stabilito essere un diritto.

In una Provincia Autonoma ricca come la nostra ci si aspetterebbe che i diritti dei più deboli (e delle loro famiglie) fossero prioritari, anche nel caso si dovesse assicurare qualche tutela in più rispetto a chi non dispone delle nostre risorse.

Per chiarire la situazione e soprattutto, anche alla luce delle sentenze più recenti, l’orientamento della Giunta provinciale sul tema abbiamo depositato l’allegata interrogazione.


DETTAGLI DELL’INIZIATIVA

Segui l’iter dell’interrogazione dal sito della Provincia >>> cliccando qui <<<
Leggi la notizia sul sito ufficiale del Movimento 5 Stelle >>> cliccando qui <<<
Scarica il testo dell’interrogazione n. 4969/XV >>> cliccando qui <<<
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: