Interrogazioni

Studenti dell’Istituto Pertini nei container… ma tutto è ancora da fare?

Pubblicato il
Il 5 dicembre 2017 il crollo di una importante porzione dell’edificio che ospita l’Istituto di formazione professionale Pertini nella ricca Provincia autonoma di Trento poneva sotto gli occhi di tutti lo stato in cui versano alcune delle strutture della Formazione professionale provinciale. Per tutto l’anno scolastico gli studenti hanno vissuto una condizione peculiare, subendo la…

Liceo Steam, ennesima concessione alle scuole private mentre gli istituti pubblici stanno a guardare

Pubblicato il
Mentre le scuole pubbliche languono e crollano come testimonia la situazione dell’Istituto Pertini, per propagandare una neonata scuola privata (ma finanziata dalla Provincia...) si organizza un evento con la presenza di autorità degne della visita di un capo di stato. In maniera fulminea viene affidato un percorso sperimentale di un liceo quadriennale ad un'associazione privata…

Cosa sta succedendo all’Aeroporto Catullo?

Pubblicato il
L'Aeroporto Catullo è un'infrastruttura fondamentale per il Trentino, in cui la Provincia detiene un'importante partecipazione. Visti gli ultimi sviluppi riassunti nell'interrogazione di seguito allegata, non si capisce bene quali siano le prospettive. Abbiamo un aeroporto che, nonostante le sue doti, sembra essere depotenziato per scelte che nulla hanno a che fare con gli interessi del…

Studio fattibilità sala operatoria blocco parto Cavalese pronto dal 2016

Pubblicato il
Il presidente Rossi e l’assessore Zeni un paio di mesi fa hanno manifestato “sorpresa e perplessità” dopo aver appreso dal Ministero della Salute che la riapertura del punto nascita di Cavalese è condizionata alla realizzazione della sala operatoria nel blocco parto. La vera sorpresa in realtà dovrebbe essere quella dei cittadini a leggere le affermazioni…

La fibra ottica a Besagno e il pesce d’aprile del dr. Zorer

Pubblicato il
“Entro quest’estate la fibra ottica entrerà nelle abitazioni della frazione di Besagno”… L’estate era quella del 2014 in base al comunicato stampa della Provincia n. 741 del 1 aprile (leggi qui). Il progetto consisteva nell'utilizzare le infrastrutture già realizzate grazie alla cooperazione tra Trentino Network, SET e Comune di Mori. Forse la data del comunicato…

Centro dialisi Rovereto: un esempio di come lavora l’APSS del dg Bordon?

Pubblicato il
Da sempre, nonostante il dg Bordon finga di non saperlo, frequentiamo le strutture sanitarie per vedere come si lavora. A un anno di distanza siamo tornati a Rovereto per verificare i progressi sul nuovo centro dialisi (costo stimato 1,8 milioni di euro). Ricordiamo che l’assessore Zeni aveva definito il centro attualmente utilizzato “vetusto e inadeguato”.…

Vitalizi: altro denaro pubblico speso per consulenze sull’interpretazione della legge

Pubblicato il
La vicenda degli anticipi sui vitalizi riserva costantemente sorprese. Dopo il fallimento della riforma del 2012 e il disastro della riforma del 2014, dopo centinaia di migliaia di euro spesi in consulenze di varia natura, ecco a 4 anni di distanza un nuovo incarico per chiarire a chi ha fatto la legge come la stessa…

Sait, ovvero come tagliare il ramo su cui si è seduti

Pubblicato il
La vicenda degli esuberi SAIT riserva sorprese costanti. Alla Provincia, in base allo Statuto, spetta la vigilanza sulle cooperative ma, per il momento, non sembra che tale competenza sia stata esercitata nelle forme e nei modi che i lavoratori coinvolti e molti cittadini si attendevano. Facendo conto sui dati raccolti tra i lavoratori e riferiti…

Consiglio regionale: la «pratica» della moltiplicazione degli uffici

Pubblicato il
Recentemente l'Ufficio Ragioneria della Regione è stato organizzato e si prevede di riorganizzarlo (leggi qui) in modo tale da aumentare il numero di collaboratori, a fronte dell'esigenza iniziale di sostituire una sola dipendente in stato quiescenza. Con un'articolata interrogazione presentata in gennaio abbiamo chiesto delucidazioni al presidente Widmann, soprattutto in merito alla paventata creazione ex…

Primiero: per la sanità cittadini di serie B?

Pubblicato il
Da qualche decennio, la Provincia di Trento riconosce all'Ulss veneta che fa capo a Feltre il riferimento extraregionale per l’assistenza alla popolazione di Primiero. Nell'ultimo rinnovo della convenzione, l'Ulss Dolomiti n.1 si era impegnata ad attuare l'informatizzazione delle cartelle cliniche, dei referti di radiologia, laboratorio di analisi e anatomia patologica prodotti dalla struttura. Nei fatti,…