Liceo Steam, ennesima concessione alle scuole private mentre gli istituti pubblici stanno a guardare

liceo steam rovereto

Mentre le scuole pubbliche languono e crollano come testimonia la situazione dell’Istituto Pertini, per propagandare una neonata scuola privata (ma finanziata dalla Provincia…) si organizza un evento con la presenza di autorità degne della visita di un capo di stato.

In maniera fulminea viene affidato un percorso sperimentale di un liceo quadriennale ad un’associazione privata che non ci pare vanti esperienze nel campo dell’istruzione. Nessuna ragione plausibile giustifica oggi la riduzione di un anno dei percorsi scolastici se non quella di avere più velocemente stagisti e tirocinanti a costo zero!

Ci piacerebbe conoscere come un simile intervento sia stato coordinato con la rete di istituti della Vallagarina e quante risorse pubbliche vengano destinate all’iniziativa. Nel frattempo l’unica certezza è che le medesime vengono distolte dal bilancio delle scuole pubbliche. Inoltre sembra che la scuola avrà sede in una struttura della Provincia: a che titolo ciò avviene?

Nonostante gli entusiasmi dubitiamo (ma attendiamo di essere smentiti) che qualche docente della scuola pubblica si sogni di spostarsi in questo El Dorado. Quello che succede di solito è il contrario, ovvero che, pur con l’indoratura a cui abbiamo assistito, gli insegnanti tendano ad andarsene appena ne hanno l’opportunità, peraltro assecondati dalla Giunta: lo dimostra il recente bando per i docenti della formazione professionale pubblica ritagliato su misura proprio per coloro che (incomprensibilmente) dall’El Dorado roveretano volessero scappare.

Guarda il video per approfondire…



DETTAGLI DELL’INIZIATIVA

Segui l’iter dell’interrogazione dal sito della Provincia >>> cliccando qui <<<
Leggi la notizia sul sito ufficiale del Movimento 5 Stelle >>> cliccando qui <<<
Scarica il testo dell’interrogazione n. 5997/XV >>> cliccando qui <<<