Tessilquattro, altri 80 lavoratori a rischio a Rovereto

tessilquattro rovereto

Abbiamo ricevuto oggi la notizia dello scenario critico in cui verserebbe la Tessilquattro, azienda tessile roveretana che utilizza per lo smaltimento dei reflui il depuratore Aquaspace che appartiene allo stesso gruppo industriale.

Parrebbe che, a seguito del blocco dell’impianto di depurazione ad opera della magistratura, la proprietà abbia comunicato l’intenzione di chiudere entrambe le attività con conseguente perdita di circa 80 posti di lavoro.

Ancora una volta i lavoratori rischiano di trovarsi a subire supinamente le scelte sbagliate di cui non sono per nulla responsabili. Sussiste quindi l’estrema urgenza di un intervento da parte della Provincia e in particolare dell’Assessore Olivi, affinchè la situazione trovi un immediato sbocco.

Abbiamo oggi avuto la conferma dell’inefficacia delle azioni poste in campo a salvaguardia dei lavoratori licenziati dalla Marangoni: non vorremmo trovarci in tempi brevi a sommare, al fallimento della politica industriale testimoniato da quest’ultima vicenda, il nuovo caso dei lavoratori di Aquaspace-Tessilquattro.


DETTAGLI DELL’INIZIATIVA

Leggi la notizia sul sito ufficiale del Movimento 5 Stelle >>> cliccando qui <<<
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: